4397036908_665851e893_o

NOI SIAMO QUELLO CHE PENSIAMO DI ESSERE

Anthony De Mello scriveva nel libro “L’aquila che si credeva un pollo.” che spesso “la vita è quella cosa che ci accade mentre siamo impegnati a fare altri progetti”, mentre ce ne stiamo addormentati aspettando che qualcosa succeda. Il libro parla di un aquila che si credeva un pollo:

“Un uovo d’aquila, messo nel nido di una chioccia si schiuse e l’aquila, cresciuta insieme ai pulcini, per tutta la vita fece quel che facevano i polli nel cortile. Un giorno vide sopra di lei un magnifico uccello: «Chi è quello?», chiese al vicino. «È l’aquila, la regina degli uccelli, ma non ci pensare. Tu ed io siamo diversi da lei». Così l’aquila non ci pensò e morì pensando di essere una gallina.”

Questa storia ha a che fare con la Spiritualità e con il Risveglio.

Ci fa riflettere sul fatto che gli esseri umani spesso dormono pensando di essere svegli.

Ci fa riflettere anche sul fatto che le persone che ci stanno vicine possono influenzarci e condizionarci.

Quante volte mi sono sentito incapace o addirittura quante volte mi sono addormentato?

Quando si parla di Motivazione o di Obiettivi spesso il focus è il risultato.

Molti guru dicono che non esistono persone demotivati ma obiettivi non motivanti, sono d’accordo ma una cosa è certa e credo condividi il mio pensiero: se pensi di essere un incapace e perciò un Pollo (per tornare alla storia) proveresti a Volare?

Sei d’accordo che prima di pensare a Obiettivi e Risultati importanti dobbiamo avere una forte Autostima?

Il pensiero positivo (l’atteggiamento) di cui parla il libro di De Mello (Padre Spirituale e Psicoterapeuta),

è uno stimolo agli individui che hanno bisogno di Svegliarsi, infatti una sua citazione dice : « La vita è un mistero, il che significa che la mente razionale non è in grado di comprenderla. Per questo dovete svegliarvi, e improvvisamente vi renderete conto che la realtà non è problematica: il problema siete voi. »

Buona vita.